Esito CDA sulla diffusione delle notizie di stampa

Consiglio di Amministrazione del 24 novembre 2020

Formello (Roma), 9 ottobre 2021

Facendo seguito a quanto già comunicato e alla luce delle notizie diffuse, Health Italia S.p.A. (“Health Italia” o “Società”) ribadisce di essere totalmente estranea ai fatti contestati ad alcuni suoi manager.

A conferma di ciò, la Società non risulta essere coinvolta nell’indagine. Il provvedimento di sequestro disposto dalla magistratura, infatti, non ha in alcun modo riguardato la società o i suoi beni.

Health Italia rende inoltre noto di aver appreso che il provvedimento della magistratura riguarda anche il Presidente Roberto Anzanello e il Vice Presidente Oscar Pischeddu (titolare di una partecipazione pari al 51% del capitale sociale di PFH s.r.l., titolare del 8,83% del capitale sociale di Health Italia), i quali, congiuntamente al consigliere Massimiliano Alfieri, hanno ribadito la loro estraneità ai fatti contestati.

In tale contesto il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data 8 ottobre 2021, ha confermato la propria volontà di perseguire gli obiettivi strategici di business deliberati. A tal proposito, in merito al progetto di scissione parziale proporzionale del suo compendio immobiliare (per maggiori informazioni si rinvia al comunicato stampa pubblicato in data 6 ottobre 2021 e alla documentazione consultabile presso la sede sociale e sul sito web all’indirizzo www.healthitalia.it) il Consiglio di Amministrazione si riunirà nuovamente per valutare termini e tempistiche concernenti l’esecuzione dello stesso anche alla luce della situazione contingente.

Leggi il comunicato stampa completo

Resta in contatto con noi

Inserisci qui la tua email per ricevere le notizie del mondo Health Italia