Health Italia: con il bilancio di sostenibilità ancora più trasparenza verso gli stakeholder

8 Giugno 2020

Massimiliano Alfieri, CEO di Health Italia, delinea in questa intervista a Market Insight, le caratteristiche e i punti di forza del primo Bilancio di Sostenibilità del gruppo che permette di “fotografare il risultato di un percorso pluriennale nel quale le tematiche di sostenibilità sono sempre state elemento strategico connaturato con la visione aziendale ed hanno guidato lo sviluppo di tutti i sistemi e modelli implementati”. Uno strumento con il quale Health Italia può “comunicare in maniera trasparente a tutti gli stakeholder i valori, le strategie e le performance direttamente collegate ai propri impatti economici, sociali e ambientali in un contesto societario nel quale la sostenibilità è l’elemento fondamentale”. E tutto ciò si innesta, aggiunge Alfieri, su “un processo continuo di sostenibilità aziendale finalizzato anche all’ottenimento di un Rating ESG che fornisca completa e diretta visibilità del valore del Gruppo”.

Perché avete deciso di realizzare un bilancio di sostenibilità?
Health Italia, spiega l’Amministratore Delegato Massimiliano Alfieri, “con il proprio innovativo modello di business che rappresenta un unicum nel panorama italiano, vuole fotografare, realizzando il primo Bilancio di Sostenibilità, il risultato di un percorso pluriennale nel quale le tematiche di sostenibilità sono sempre state elemento strategico connaturato con la visione aziendale ed hanno guidato lo sviluppo di tutti i sistemi e modelli implementati”.

In un contesto di mercato nel quale la tecnologia sta contribuendo a ridisegnare i rapporti sociali in ogni ambito e a tutti i livelli e le scelte tecnologiche sono ormai connaturate nei processi di business, prosegue il CEO,“Health Italia S.p.A. ha avviato con il Bilancio di Sostenibilità un percorso di rendicontazione delle attività sostenibili, con l’obiettivo strategico di renderne trasparenti gli impatti per gli stakeholder interni ed esterni all’azienda”.

Qual è lo scopo di questo nuovo importante strumento di comunicazione con il mercato?
Il Gruppo Health Italia, afferma Alfieri,“promuove la Sanità Integrativa e il Welfare aziendale, eroga assistenza sanitaria e prestazioni innovative, produce e vende prodotti nutraceutici e cosmeceutici, ma è anche sensibile nei confronti dei temi sociali”.

Il concetto di protezione sanitaria su base mutualistica da parte degli Enti di Sanità Integrativa,partner del gruppo, che operano senza scopo di lucro, continua il CEO,“è assunto nella sua accezione più ampia di ‘diritto alla salute’ come garantito dalla Costituzione Italiana e non si limita al semplice diritto alle cure mediche, ma si apreal concetto di diritto al benessere personale, anche attraverso forme di assistenza sociale dirette e partecipative”.

Il Bilancio di Sostenibilità, completa Alfieri,“è, di conseguenza, il documento realizzato per comunicare in maniera trasparente a tutti gli stakeholder i valori, le strategie e le performance direttamente collegate ai loro impatti economici, sociali e ambientali in un contesto societario nel quale la sostenibilità è l’elemento fondamentale su cui si basano le attività aziendali”.

Quali sono le caratteristiche del vostro bilancio di sostenibilità?
Il Gruppo Health Italia, riporta Alfieri,“ha deciso di redigere il Bilancio di Sostenibilità, che è rappresentativo del perimetro del Gruppo che include tutte le società, a partire dall’Agenda 2030 dell’ONU elaborando le informazioni di carattere qualitativo e quantitativo, secondo quanto previsto dai GRI Sustainability Reporting Standards, emanati nel 2016 dalla Global Reporting Initiative”.

Inoltre, per quanto riguarda il ‘GRI 403 – Salute e Sicurezza sul lavoro’, precisa il CEO, “è stato utilizzato il GRI aggiornato e pubblicato nel 2018, mentre il livello di applicazione dei GRI Standard corrisponde all’opzione Referenced”.

Quali sono i contenuti salienti del documento?
Il Bilancio di Sostenibilità di Health Italia, afferma Alfieri,“rappresenta il livello di sostenibilità raggiunto in termini di Governance,specificatamente in tema di integrità ed eticità del business, dialogo con gli stakeholder, lotta alla corruzione e politiche di risk management, ma anche in riferimento alla Responsabilità Sociale per quanto concerne la tutela dell’occupazione, la formazione, la diversità e le pari opportunità, il sistema di remunerazione, il rispetto dei diritti umani, il dialogo con le istituzioni e la Pubblica Amministrazione ed i rapporti con la comunità locale”.

E prosegue “Il documento rappresenta inoltre quanto operato dalle società del Gruppo nel campo della Responsabilità Ambientale, per quanto attiene alla gestione dei rifiuti ed agli impatti ambientali diretti, nonché nell’area della Responsabilità Economica e dei Fornitori, per quanto riguarda le performance economiche e le modalità di scelta dei supplier, ed anche nell’ambito dei Servizi ai Clienti, in termini di qualità ed accessibilità dei servizi offerti”.

Si tratta quindi una rappresentazione completa della sostenibilità delle attività aziendali sia in una logica attuale che futuribile, prosegue l’Amministratore Delegato,“illustrando anche le traiettorie strategiche che il Gruppo perseguirà in termini di sostenibilità”.

Quali risultati raggiungerete con il bilancio di sostenibilità?
Il bilancio sociale, afferma Alfieri, “consente una valutazione ampia dell’operato dell’azienda e permette di misurare gli impatti di questo operato in termini sociali, ambientali e di governance”.

Il documento realizzato dal Gruppo Health Italia, conclude il CEO, “risulta essere, quindi, di importante interesse strategico nel descrivere le strategie societarie future focalizzate su un processo continuo di sostenibilità aziendale finalizzato anche all’ottenimento di un Rating ESG che fornisca completa e diretta visibilità del valore del Gruppo”.

 

fonte: Market Insight