Health Italia ottiene la certificazione di “PMI innovativa”

5 October 2017

Health Italia S.p.A., società quotata sul mercato AIM Italia, leader nel mercato italiano della Sanità Integrativa, comunica di aver ottenuto la qualifica di PMI INNOVATIVA dalla Camera di Commercio di Roma che, tra i vari benefici, dà diritto a una serie di incentivi fiscali per gli investitori che hanno investito in Health Italia.

Roberto Anzanello, presidente di Health Italia S.p.A., ha commentato: «Questo riconoscimento premia il percorso finora intrapreso da Health Italia, che ha sviluppato un range di servizi innovativi per migliorare la qualità e l‘accessibilità dei servizi sanitari e di welfare all‘individuo, alle famiglie e alle aziende. Riteniamo inoltre che l’ottenimento della qualifica di PMI innovativa rappresenti un ulteriore incentivo per coloro che sceglieranno di investire nel nostro Gruppo per supportarne la crescita e cogliere le opportunità derivanti dal progressivo sviluppo della sanità integrativa».

La Legge di Stabilità 2017 ha introdotto importanti agevolazioni fiscali per gli investitori che, in quanto cumulabili con il beneficio dei PIR (Piani Individuali di Risparmio), rendono più attraente l’investimento sulle PMI innovative quotate su AIM Italia.

• Persone fisiche: detrazione ai fini IRPEF del 30% della somma investita; l’investimento massimo detraibile in ciascun periodo d’imposta è pari a Euro 1 milione (corrispondente a una detrazioneannua massima pari a Euro 300mila);
• persone giuridiche: deduzione ai fini IRES del 30% della somma investita; l’investimento massimo deducibile in ciascun periodo d’imposta pari a Euro 1,8 milioni (corrispondente a una deduzione annua massima pari a Euro 540mila). Le agevolazioni fiscali sono previste per gli investimenti in IPO e successivi aumenti di capitale (effettuati anche tramite esercizio di warrant e/o di obbligazioni convertibili); non sono previste in caso di acquisto del titolo sul mercato. La qualifica di PMI innovativa è stata ottenuta in collaborazione con IR Top Compliance.

 

Leggi il comunicato in formato PDF