HEALTH ITALIA PER IL MERCATO RETAIL

28 Novembre 2016

DA OGGI È POSSIBILE SOTTOSCRIVERE LE AZIONI HEALTH ITALIA ANCHE TRAMITE IL COLLOCATORE DIRECTA S.I.M.P.A.

 

Milano, 28 novembre 2016 – Cresce l’interesse intorno al processo di IPO di Health Italia S.p.A. che ha avviato solo da qualche giorno il Roadshow per la quotazione all’AIM Italia, che terminerà il 9 dicembre.

Da oggi è aperta la possibilità al collocamento delle azioni di Health Italia per la clientela Retail tramite il collocatore Directa S.I.M.p.A., Società di Intermediazione Mobiliare, tramite il suo sistema di trading online via Internet, con una sottoscrizione minima di 350 azioni pari ad un controvalore di euro 1711,50.

Per  accedere alla piattaforma è necessario collegarsi al sito www.directa.it e seguire le istruzioni dal menù “diventa cliente”. Solo per coloro che sottoscriveranno le azioni di Health Italia S.p.A., il costo di registrazione al sistema di trading online di Directa S.I.M.p.A., dal valore di 155 euro, sarà completamente gratuito.

Riguardo all’IPO di Health Italia si ricorda che l’Offerta Globale è composta da un aumento di capitale sociale, a pagamento e in forma scindibile e con esclusione del diritto di opzione ai sensi e per gli effetti dell’art. 2441, comma 5, cod. civ., per l’importo complessivo massimo di euro 8.000.000,00 tra valore nominale e sovrapprezzo, suddiviso in due distinte tranches:

 

  • Aumento di Capitale Istituzionale da offrirsi in sottoscrizione esclusivamente ad investitori qualificati italiani, così come definiti ed individuati all’articolo 34-ter del Regolamento 11971/1999 e ad investitori istituzionali esteri, con esclusione di quelli residenti in Australia, Canada, Giappone e Stati Uniti;
  • Aumento di Capitale Retail riservato ad altre categorie di investitori rispetto agli investitori qualificati ed istituzionali italiani ed esteri (dell’importo massimo non superiore ad euro 5 milioni tra valore nominale e sovrapprezzo), da offrirsi in sottoscrizione con un collocamento che sia effettuato in modo tale da consentire alla società di beneficiare dell’esenzione dagli obblighi di offerta al pubblico di cui all’articolo – 9 – 100 del TUF e all’articolo 34-ter del Regolamento 11971/1999.

 

La forchetta di prezzo è stata fissata tra € 4,0 e € 4,89 per azione, per un totale di massimo n. 1.999.214 azioni di nuova emissione. Il Lotto minimo acquistabile è pari a 350 azioni.

Per la quotazione in Borsa, Health Italia S.p.A. ha scelto EnVent Capital Markets come Nomad e Gloobal Coordinator, Osborne Clarke come Legal Advisor, Banca Profilo come advisor finanziario e Specialista, JCI Capital come advisor finanziario, KPMG per la revisione contabile e fiscale e Studio Professionale Commercialisti Associati del Dott. Giovanni Frosio come commercialista.

Health Italia S.p.A. è una società italiana che opera nel mercato della promozione di soluzioni di sanità integrativa e sostitutiva e gestisce su sistemi proprietari servizi di client e claim management, fornisce formazione e consulenza professionale a Fondi Sanitari, Casse di assistenza sanitaria e soprattutto a Società di Mutuo Soccorso. Il Gruppo Health Italia è inoltre attivo nel mercato dei Flexible Benefit verso società (clientela Corporate) e nell’erogazione di prestazioni sanitarie presso proprie strutture volte alla clientela Retail.

 In particolare, il Gruppo Health Italia si propone di fornire, per il mercato Italiano, servizi innovativi che migliorino la qualità e l’accessibilità ai servizi sanitari all’individuo mediante la divulgazione dei principi mutualistici, la promozione dell’allargamento della base sociale e l’adesione a Società di Mutuo Soccorso, e ai relativi Sussidi Sanitari, anche tramite il coordinamento, la gestione e la formazione di reti di Promotori mutualistici.

Il Gruppo Health Italia ha chiuso il 2015 con ricavi aggregati pari a € 11,8 milioni ed un EBITDA aggregato pari a € 4,4 milioni. Il Gruppo Health Italia prevede il raggiungimento nel 2016 di ricavi aggregati pari a circa Euro 18,8 milioni con un Ebitda aggregato pari a circa Euro 6,4 milioni.