ITACA 20.20: riavvolgiamo il nastro della terza edizione della manifestazione, la prima svoltasi en plein air a pochi passi dal centro storico di Formello

29 Settembre 2020

Oltre 1800 partecipanti, tre giorni di diretta streaming, 7 workshop su temi estremamente attuali, 60 relatori hanno dato vita ad uno stimolante confronto tra voci diverse del mondo politico, istituzionale e di impresa.

Sfidando il maltempo che purtroppo non ha dato tregua, l’evento è stato un successo, nonostante le restrizioni imposte dal rispetto delle norme anticovid, e tante persone hanno affollato la tendostruttura dell’ “Officina delle Idee”, allestita per l’occasione.

Sul palco si sono succeduti interessanti dibattiti e riflessioni per il presente e il futuro del Paese, con uno sguardo alla ripartenza oltre il Covid.

Sono queste le considerazioni espresse dal vice presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi, fautore della manifestazione, alla chiusura dell’evento  “Itaca2020 viaggio tra le idee Oltre il Covid” promosso dall’associazione Itaca2.0, presieduta da Gianni Sammarco, con il patrocinio del Comune di Formello.

Il programma è stato inaugurato dall’intervista a Matteo Salvini venerdì 25 settembre, e si è concluso con il tavolo sull’economia, non sono mancati altri momenti simbolici come la Santa Messa della domenica e un evento di intrattenimento musicale al sabato sera.

Di particolare importanza per il mondo della salute, fra i workshop in programma, il tavolo sulla Sanità di sabato mattina 26 settembre, con una rappresentanza delle istituzioni regionali e alcuni illustri professori di importanti istituti italiani che hanno affrontanto l’esperienza Covid in prima linea. Altrettanto interessante la testimonianza del Vice Presidente ANSI, Luciano Dragonetti, che ha sottolineato il prezioso sostegno delle società di Mutuo Soccorso che in questo particolare periodo di pandemia hanno assicurato fondi speciali e assistenza ai Soci delle mutue,  rappresentando un importante supporto, parallelo al servizio sanitario nazionale.

L’evento ha visto la partecipazione attiva del Gruppo Health Italia, con varie realtà e partner presenti alla manifestazione: da Health Point con la sua Station dedicata ai servizi in telemedicina, agli screening gratuiti offerti ai presenti da parte del Medical Care.

Mutua MBA e Mutua Nazionale, partner nella sanità integrativa, erano presenti con due punti informativi, e non poteva mancare anche la presenza della Fondazione Health Italia con il suo progetto solidale Banca delle Visite, che offre visite mediche gratuite a chi non se lo può permettere.