Solidità, sviluppo e sostenibilità: questa è Health Italia

28 Agosto 2020

Milano Finanza, 28/08/2020

Health Italia S.p.A., società leader nel mercato della sanità integrativa e delle soluzioni per il benessere di individui e famiglie quotata dal 9 febbraio 2017 al mercato A.I.M. di Borsa Italiana, da sempre opera con un modello di business che coniuga la solidità patrimoniale con la crescita strutturale.

Il mercato di riferimento, costituito dalla sanità integrativa, ha consentito ad Health Italia S.p.A. di realizzare una crescita costante dei ricavi in virtù della gestione degli oltre 400 mila clienti, con un tasso di fidelizzazione superiore al 90%, che ogni anno usufruiscono dei servizi proposti dall’azienda, costituendo un portafoglio radicato e stabile con un pay in sempre in incremento fin dal 2013 e risultati economici di riguardo.

HEALTH ITALIA S.P.A.: IL CDA APPROVA I RISULTATI DI HEALTH ITALIA SPA AL 31 DICEMBRE 2019

  • ricavi netti 24,26 milioni di Euro (+7%)
  • risultato di esercizio 3,90 milioni di Euro (+63%)
  • EBITDA 6,37 milioni di Euro (+37%)
  • Patrimonio netto 29,80 milioni di Euro (+34%)

La ricorrente solidità del portafoglio clienti e la capacità di sviluppare servizi innovativi operati tramite sistemi proprietari, collocati attraverso la rete di oltre 3.500 professionisti della salute ed erogati presso oltre 8000 strutture sanitarie convenzionate, rappresentano solide fondamenta sulle quali, anche in un periodo difficile come quello determinato dalla Pandemia del Covid-19, è possibile evolvere un modello di successo con investimenti dedicati all’innovazione, quale la Telemedicina o a nuovi mercati, quali la Nutraceutica.

HEALTH ITALIA S.P.A.: IL CDA ANALIZZA ALCUNI DATI ECONOMICI AL 31 MARZO 2020

  • Ricavi netti 5.408.681 Euro
  • EBITDA 807.616 Euro

Il percorso di crescita di Health Italia S.p.A., iniziato nel 2013 e tuttora in corso, è stato valorizzato anche dalla quotazione al Mercato A.I.M. di Borsa Italiana nel 2017, che ha permesso all’azienda di far conoscere il proprio modello di business, che rappresenta un unicum nel mercato italiano e trova realtà comparabili nel mercato europeo e statunitense, coniugando in un insieme funzionale protezione, servizi di assistenza, prestazioni in Telemedicina, prevenzione e vendita di prodotti nutraceutici. La specificità del modello societario , i costanti risultati conseguiti, la rilevante capacità di innovazione, la professionalità degli oltre 3.500 professionisti della salute, il concept di Telemedicina operato tramite la controllata Health Point, la ricerca ed i brevetti nutraceutici attuati tramite la controllata Health Pharma, sono tutti elementi che hanno consentito all’azienda di ricevere apprezzamento e di raggiungere l’importante traguardo di “azienda ad azionariato diffuso,” con un flottante di rilievo.

HEALTH ITALIA S.P.A. AUMENTA IL FLOTTANTE AL 45,70%

In questo percorso Health Italia S.p.A. ha da sempre operato in una logica di sostenibilità rispetto alle tematiche ambientali, sociali e di governance, sia nella costruzione dei processi sia nella realizzazione delle attività.

La creazione di una Fondazione Health Italia che gestisce rilevanti progetti sociali quale “La Banca delle Visite”, le politiche per il personale, i modelli di governance efficienti e la particolare attenzione alle tematiche ambientali hanno determinato l’opportunità di realizzare per il 2019 il primo Bilancio di Sostenibilità e di ottenere da Cerved Rating Agency, unica tra le aziende quotate al mercato A.I.M. di Borsa italiana, il RATING ESG “BBB”, che la colloca nella fascia di rilievo tra le aziende che attuano programmi e progetti sostenibili.

HEALTH ITALIA S.P.A. REALIZZA IL PRIMO BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ ED OTTIENE IL RATING ESG CON UNA CLASSIFICAZIONE “BBB” CHE EVIDENZIA “UN’ALTA CAPACITÀ DI GESTIONE DEI FATTORI ESG”

La solidità del modello di business, gli importanti investimenti in innovazione effettuati e la capacità di sviluppare sistemi informatici proprietari, hanno consentito ad Health Italia S.p.A. di vedere riconosciuta la significativa valenza dei propri “intangible assets”.

In riferimento agli anni 2016­-2020 ed a valere sul bilancio 2020, tramite l’accordo preventivo sottoscritto con l’Agenzia delle Entrate in riferimento al “Patent Box”, l’azienda ha stimato di ottenere importanti vantaggi fiscali, generando un beneficio per le risorse finanziarie destinate agli investimenti in innovazione, con un accordo che potrà anche essere rinnovato per il quinquennio 2021-2025.

HEALTH ITALIA S.P.A. FIRMA L’ACCORDO PREVENTIVO SUL PATENT BOX RELATIVO AL QUINQUENNIO 2016-­2020 CHE DETERMINERÀ UN IMPORTANTE VANTAGGIO FISCALE STIMATO TRA I 600 MILA E GLI 800 MILA EURO

 

Leggi l’articolo completo su Milano Finanza